Verde Archeòasi multicolore

Verde Archeoasi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)L'Archeòasi di Capo di Ponte si trova a circa 700 metri dal Parco Nazionale di Naquane, in direzione Nord.

Lasciato il mezzo di trasporto a breve distanza, vi si giunge in un'atmosfera di sereno isolamento, oltrepassando il torrente Re lungo una stradetta campestre di intensa poesia.

Il luogo è recintato e vi possono accedere solo le scolaresche prenotate per le attività. Nell'abbraccio imponente del monte Concarena le stagioni si alternano quiete, rivestendo il luogo di bellezza mutevole e affascinante.

Verde Archeoasi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)

La casa dell'Archeóasi, agreste e spartana come il luogo, si adagia sul declivio boscoso. In corso di adattamento, vi si svolge una parte delle attività e ospita i servizi logistici essenziali.

Una roccia con incisioni rupestri nei pressi dell'Archeoasi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Incisione rupestre: particolare - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)

Un'ampia superficie rocciosa, posta sulla collina sud, ospita incisioni rupestri di età del Ferro.

Verde Archeoasi: lo stagno - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi: la Grotta Fresca - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)

Nella Sorgente si riproducono salamandre pezzate e gamberetti d'acqua dolce. Dalla Grotta Fresca spira aria freschissima d'estate e tiepida d'inverno.

Verde Archeoasi: farfalla - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi: fiori - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi: foglie - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi: fungo - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)

La ricchezza della vita è multiforme e adatta alla ricerca sul campo per le giovani menti.

Verde Archeoasi: il laboratorio di scavo archeologico simulato - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)Verde Archeoasi: il laboratorio dei sensi - Archeocamuni, Capo di Ponte (Valcamonica)

Lo scavo archeologico e le attività di esplorazione naturalistico-sensoriale impegnano attualmente il territorio dell'Archeòasi, nel cui ambito nuovi progetti stanno prendendo forma.